Privacy Policy

Il volo di Gerione – Cappella Musicale

Domenica 22 settembre, alle ore 21.00, nuovo appuntamento con i musicisti della Cappella Musicale della Basilica di San Francesco. In collaborazione col Centro Dantesco dei frati minori conventuali di Ravenna, eseguirnno Il volo di Gerione di Paolo Pandolfo, vincitore della seconda edizione del concorso nazionale “Dante in Musica”.
La presentazione della serata è a cura del prof. Giovanni Ponchio. I passi scelti verranno letti da Alessandro Braga.

Un concerto per Dante

Il volo di Gerione è una composizione musicale del padovano Pandolfo, eseguita per la prima volta. L’originale partitura ha ottenuto il consenso unanime della giuria del premio. Samorì, presidente della giuria, ha esaltato il contenuto evocativo della melodia.
Il concerto, che alla seconda edizione ha saputo ritagliarsi una prestigiosa collocazione all’interno del settembre dantesco, diventa quindi occasione per promuovere un’iniziativa unica nel panorama della musica colta italiana. La creazione di un archivio di opere musicali inedite legate a Dante, di cui Ravenna diventa custode.

Il volo di Gerione

“Abbiamo inteso valorizzare Dante e la Commedia con un approccio originale: attraverso il concerto nazionale di composizione a tema dantesco, una novità per l’Italia.” – sottolinea Giuliano Amadei, direttore della Cappella Musicale – “Il volo di Gerione di Paolo Pandolfo non rappresenta solo un’occasione di unire cultura e musica. La sensibilità del compositore veneto incontra i versi della Divina Commedia per un’ora di ascolto che seduce lo spettatore evocando una delle creature più oniriche di tutta l’opera dantesca. Crediamo che l’originalità di approccio e di esecuzione garantiscano al pubblico un’esperienza di coinvolgimento davvero unica. ”

Cappella Musicale di S. Francesco

Domenica 22 Settembre ore 19.30 – Ravenna, Basilica di San Francesco

Ingresso libero

Per informazioni: [email protected]

Dantis Poetae Transistus – Cappella Musicale

La Cappella Musicale della Basilica di San Francesco, per l’occasione in formazione completa, sarà presente alla celebrazione del dodicesimo anniversario del Dantis Poetae Transitus. La manifestazione si terrà venerdì 13 settembre, alle 21, nella Basilica di San Francesco a Ravenna. Il sindaco Michele De Pascale e l’arcivescovo metropolita di Ravenna-Cervia Lorenzo Ghizzoni introdurranno l’edizione 2019, promossa dall’Archidiocesi di Ravenna-Cervia e dal Comune di Ravenna, su iniziativa del Centro Dantesco.

Il Programma

Giuseppe Ledda presenterà il primo canto dell’Inferno, a cui seguiranno le riflessioni del Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia e Presidente della CEI.
Le letture dantesche saranno a cura di Franco Costantini.
I solisti, il coro e l’orchestra della Cappella Musicale della Basilica di San Francesco per l’occasione eseguiranno, tra gli altri, alcuni brani dal Requiem in sol minore di Cimarosa e il Te Deum in re maggiore di Baldassarre Galuppi.

Il Dantis Poetae Transitus 

Il Transitus, che negli anni è divenuto un vero e proprio “classico” del settembre dantesco, vuole ricordare il dono che Papa Paolo VI fece di una Croce d’oro per la Tomba di Dante Alighieri, in occasione del VII Centenario della nascita.

Cappella Musicale di S. Francesco

Venerdì 13 Settembre ore 21.00 – Ravenna, Basilica di San Francesco

Ingresso libero

Per informazioni: [email protected]