Privacy Policy

Dante e Ravenna

danteAutore: Felice Mazzeo
Presentazione di: Franco Gàbici
Edizioni: Capit Ravenna, 2011
Pagine: 284
Illustrazioni: 110
Prezzo: € 15.00
ISBN: 9788889569191

Un libro ricco di notizie sulla vita del Poeta, sul suo soggiorno a Ravenna, sul ritrovamento e la tenace custodia dei suoi resti e sulle vicende della sua tomba.
Un libro interessante, piacevole ed avvincente che si legge come un romanzo.
Un libro che non può mancare nelle case di chi ama le grandi memorie di Ravenna.

Felice Mazzeo, napoletano di origine, ravennate d’adozione (risiede a Ravenna dal 1961), è stato dirigente dell’Istituto Previdenziale INPDAP presso le sedi provinciali di Verona, Vicenza e Ravenna.
Ha pubblicato:

  • San Rocco, il borgo e la sua parrocchia, Edizioni Capit Ravenna, 1983
  • Dante e Ravenna, Cappelli Editore, Bologna, 1987
  • Guidarello, chi era? Edizioni Capit Ravenna, 2004
  • San Rocco, il borgo e la sua parrocchia, nuova edizione completamente rinnovata nel testo e nelle foto, Edizioni Capit Ravenna, 2006
  • George Byron e l’ultima sua passione. Una storia non solo ravennate, Edizioni Capit Ravenna,  2009

“…Ora, dopo un periodo di stasi (l’ultimo scritto riguardante la tomba di Dante risale al 1982 ed è di Gaetano Ravaldini), ecco Felice Mazzeo che, pieno di reverente amore, si accosta alle memorie dantesche, le raccoglie e le porge, come omaggio umile e devoto, alla “sua” Ravenna.
Il libro, come potrà constatare lo stesso lettore, è ricco di notizie circa il soggiorno ravennate di Dante e le vicende della sua sepoltura, dalla prima tomba voluta da Guido da Polenta a quella dedicatagli dalla Repubblica di Venezia, fino all’attuale opera di Camillo Morigia.
Un libro avvincente, assai ricco di documentazione fotografica, di facile lettura, destinato ad entrare in tutte le librerie dei ravennati, e non solo…”.

Umberto Foschi