Privacy Policy

Monet a Milano – Viaggi e visite guidate

monet

La mostra MONET – Opere dal Musée Marmottan Monet di Parigi è un ottimo motivo per visitare Milano. Ma davvero serve una scusa per immergersi nella magica atmosfera del Natale meneghino? Partite con Capit Ravenna, per ammirare i capolavori del grande artista parigino.

MONET – Opere dal Musée Marmottan Monet di Parigi

La mostra di Palazzo Reale propone un percorso espositivo con 53 opere di Monet tra cui le Ninfee (1916-1919), Il Parlamento. Riflessi sul Tamigi (1905) e Le rose (1925-1926), la sua ultima e magica tela. Si tratta di un prestito straordinario che riunisce alcuni dei dipinti più significativi della produzione del Maestro impressionista. Il percorso cronologico ne ripercorre l’intera parabola artistica, letta attraverso le opere che egli stesso considerava fondamentali, private, tanto da custodirle gelosamente nella sua abitazione di Giverny. Dipinti che lui stesso non volle mai vendere e che ci raccontano le più grandi emozioni legate al suo genio artistico. Il museo di origine dei quadri, la cui storia è raccontata nel percorso della mostra, possiede il nucleo più grande al mondo di opere dell’artista. Questa collezione è il frutto di una generosa donazione del figlio Michel, avvenuta nel 1966 verso il museo parigino.

Il fascino di Milano

Dopo pranzo i partecipanti saranno liberi di avventurarsi per le vie del centro storico di Milano. Nella zona del Duomo si svolge il mercatino di Natale più grande della città (salvo diverse disposizioni causa emergenza Covid-19). La piazza si riempie dei tradizionali chalet che vendono regali, oggetti di artigianato natalizio, decorazioni e una vasta gamma di prelibatezze.
Per chi è interessato, segnaliamo che sarà possibile visitare privatamente la mostra Mario Sironi. Sintesi e grandiosità allestita nel Museo del Novecento (Palazzo Reale). Si tratta di un’ampia retrospettiva dedicata all’artista che Picasso definì “un grande artista, forse il più grande del momento”.

Prenotazioni e saldo entro il 30 novembre 2021