Privacy Policy

Silvia Togni. Dante, fata Cumégia – Salotto Letterario ’21

silvia togni

Storia e storie della Seconda guerra mondiale

Per il secondo appuntamento del Salotto Letterario 2021, il Gruppo Culturale Amici del Pettirosso e Capit Ravenna sono lieti di annunciare la presentazione del libro Dante, fata Cumégia (Carta Bianca) di Silvia Togni,
L’incontro si svolgerà venerdì 12 novembre, dalle 18:00 alle 19:30, presso il Centro Sociale Bosco Baronio, Via Antonio Meucci, 23 Ravenna

La Divina Commedia e il dialetto romagnolo

La Divina Commedia è ad oggi uno dei testi più tradotti al mondo; ne esistono ben tre traduzioni integrali in dialetto romagnolo, realizzate da Luigi Soldati, Filippo Monti e Gianfranco Bendi, ma sono almeno sei quelle parziali. È sorprendente la resa di alcuni endecasillabi in romagnolo, lingua che pare adattarsi altrettanto bene alle invettive dantesche quanto alle descrizioni paradisiache, a riprova della ricchezza etimologica, lessicale ed espressiva del nostro dialetto e della fortuna -spesso in chiave goliardica – di cui il Sommo Poeta ha sempre goduto in terra di Romagna.
Il dialetto romagnolo, dunque, appare come un sito archeologico in cui scavare per indagare la storia di un popolo, le sue tradizioni, l’umorismo e le sfumature che forse lo stesso Dante poté assaporare durante il suo soggiorno in Romagna, prima presso gli Ordelaffi a Forlì poi presso i da Polenta a Ravenna, dove l’Alighieri passò gli ultimi anni della sua vita in compagnia dei figli.

A causa delle restrizioni previste dal particolare momento, si invitano tutti gli interessati (soli soci ANCeSCAO o CAPIT) a prenotare per tempo, entro e non oltre mercoledì 27 ottobre fino ad esaurimento posti.
Ingresso con Green Pass, dotati di mascherina chirurgica o FFP2 senza valvola di esalazione, garantendo il rispetto della normativa vigente.