Privacy Policy

Tag Archives: Dialetto romagnolo

Nevio Spadoni – Capit Incontra

Dagli assetati campi – Una memoria di Giovanni Nadiani

Con la fine del mese di agosto, si conclude la decima edizione di Capit Incontra. L’ultimo appuntamento della stagione è per mercoledì 29 agosto, alle ore 21. Come sempre, ad ospitare la rassegna dedicata alla cultura e alla letteratura, sarà l’Auditorium G. Di Stefano di Marina di Ravenna, in Piazzale Marinai d’Italia (presso il Centro Civico). Anfitrione della serata il poeta e drammaturgo Nevio Spadoni, accompagnato da Elio Pezzi e dall’attore Gianni Parmiani.

Giovanni Nadiani è stato uno tra i maggiori poeti del secondo ‘900, presente in tutte le antologie poetiche dialettali dal Dopoguerra ad oggi. Spadoni, Pezzi e Parmiani hanno trascorso con lui un importante tratto di vita, e condivideranno le loro testimonianze con il pubblico, per conservare vivida la memoria di un illustre figlio della Romagna.

Capit Incontra

Omaggio a Raffaello Baldini – Romagna Viva

Martedì 31 luglio, alle ore 21:15, si terrà l’ultimo appuntamento con l’edizione 2018 di Romagna Viva. Per l’occasione, la splendida Piazza San Francesco farà da cornice alla poesia ed al folclore della musica popolare romagnola. In scena un omaggio ad un grande poeta, Raffaello Baldini, con letture di Annalisa Teodorani e Rudy Gatta, e le arie popolari dei quintetto Quinzan.

QUINZÂN

Pietro Bandini, ovvero “Quinzân”, è il contadino biologico. Vignaiolo e musicista, è fondatore nel 1996 del folk festival “La musica nelle aie”, che ha dato vita al suo progetto di concorrere alla divulgazione della musica popolare romagnola, suonando nelle situazioni più disparate: teatri, sagre, radio e televisione.
Lo pseudonimo Quinzân deriva dal soprannome in dialetto della propria famiglia.
Ha pubblicato due album di successo: “U ‘n piôv” e “Lòm a Mêrz.”
Vanta collaborazioni con noti personaggi del calibro di Ivano Marescotti, Giuseppe Bellosi, Giovanni Nadiani e musicisti quali Luca Bonucci, Fabrizio Tarroni, Serena Bandoli, Luisa Cottifogli e Massimo Bubola collaboratore di Fabrizio De Andrè.

ANNALISA TEODORANI

Nata a Rimini nel 1978 risiede a Santarcangelo di Romagna, dove collabora con il locale Museo Etnografico ad una ricerca sugli antichi giochi di strada praticati, un tempo, in Romagna.
Una precoce vena poetica le permette di scrivere nella lingua materna fin dalla giovanissima età.
E’ vincitrice di numerosi premi, ed i suoi versi sono stati pubblicati su quotidiani e riviste romagnole.
Si diletta a dare voce alle opere dei poeti romagnoli più illustri.

RUDY GATTA

E’ un personaggio noto per il suo impegno nel pubblico e nel sociale.
Innamorato della sua terra e appassionato ricercatore delle tradizioni popolari, sempre più di frequente partecipa a serate con letture di opere dei maggiori poeti romagnoli, con una particolare predilezione per Raffello Baldini.